IRAN. Contratto a Daelim per Esfahan

84

di Maddalena Ingrao IRAN – Teheran 02/01/2017. La Daelim Industrial Co., una grande impresa di costruzioni sudcoreana, si è assicurata un contratto di 2,3 trilioni di won per ampliare le raffinerie in Iran. Riporta la Yonhap che la Daelim ha annunciato il contratto per migliorare e ampliare i servizi della raffineria iraniana di Esfahan, che si trova a circa 400 chilometri a sud di Teheran. Le due parti hanno intenzione di firmare un contratto formale entro il mese per un progetto di costruzione della durata di quattro anni.
È il più grande affare con l’Iran siglato da una società della Corea del Sud, secondo Daelim è un front-runner sudcoreano delle costruzioni in Iran, paese che ha stretto rapporti diplomatici con Seoul nel 1962. Dal suo primo contratto con l’Iran nel 1975, Daelim ha realizzato più di ventiquattro progetti di costruzione per un valore complessivo di 4,55 miliardi di dollari.