Armamenti iraniani home made

30

IRAN –Teheran 19/04/2014. L’Iran ha presentato nuovi equipaggiamenti e attrezzature militari prodotti dal complesso industriale locale, durante la parata in occasione della Giornata delle Forze Armate iraniane del 18 aprile.

Tutte le unità delle Forze Armate iraniane e delle Guardie rivoluzionarie islamiche, tra cui anche l’aeronautica, hanno partecipato alla sfilata che ha avuto luogo davanti
al mausoleo di Ayatollah Khomeini. Riporta la notizia, l’agenzia di stampa Isna. Durante la sfilata, sono stati mostrati i modelli aggiornati dei carri armati modello Zulfiqar, Samsam e Sabalan di produzione iraniana, le mitragliatrici Akhgar e Moharram, i lanciamissili mobili Poush e Ghader e il sistema radar Arash, che dovrebbero, a detta delle autorità militari di Teheran, aumentare le capacità del sistema di difesa iraniano. Il sistema radar Arash è un sistema radar a lungo raggio; la Moharram, mitragliatrice calibro 50, può sparare 2000 colpi al minuto; la Akhgar, mitragliatrice tipo gatling, calibro76, ha un raggio effettivo di oltre 2 km e ha una velocità di fuoco di 4000-6000 colpi al minuto, secondo i media iraniani. La Difesa iraniana ha già annunciato che il paese inizierà la produzione di massa dei nuovi modelli di carri armati Zulfiqar e Samsam. I media iraniani, in generale, sostengono che l’Iran ha ottenuto grandi risultati nel settore difesa e ha raggiunto l’autosufficienza nella produzione di apparecchiature e sistemi militari essenziali negli ultimi anni. Dal 1992, infatti, Teheran ha prodotto carri armati, veicoli corazzati da trasporto personale, missili, radar, navi, sottomarini e aerei da combattimento; inoltre ha anche presentato il primo Uav home made nel 2010.