Merkel approva la rete a due velocità

32

GERMANIA – Berlino 05/12/2014. Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha approvato l’idea di un Internet a due velocità.

Secondo Merkel, un tale sistema permetterà di incoraggiare l’innovazione e lo sviluppo di alcuni servizi speciali che utilizzano il web. «Questi servizi speciali si potranno espandere e sviluppare solo quando si raggiungano standard di qualità tali da consentire il loro utilizzo pieno».  ha detto Merkel in un intervento tenuto il 4 dicembre alla conferenza sulla digitalizzazione dell’Europa, tenutosi a Berlino. 

Nel suo discorso, il cancelliere ha chiesto un equilibrio legislativo tra il principio di un Internet libero, e le esigenze dei servizi chiave: «Queste due parti devono incontrarsi e credo che nel prossimo futuro riusciremo a ottenere tale accordo a Bruxelles», riporta Zeit.de.

Il dibattito sulla “neutralità della rete” rispetto a un sistema a due livelli di prestazioni, in cui una parte del traffico internet ha maggiore priorità e velocità più elevate, è in corso a Bruxelles. Nel luglio 2013, la Commissione europea ha annunciato l’intenzione di consentire un secondo livello di Internet, ma nel mese di aprile di quest’anno il Parlamento europeo ha approvato norme per salvaguardare la neutralità della rete come parte di una più ampia normativa volta a creare un mercato unico delle telecomunicazioni dell’Ue.

Gli attivisti per la neutralità della rete ritengono che Internet a due livelli vada contro il principio di un Internet aperto, in cui tutti i dati vengono trattati allo stesso modo.