Lo strano internet di Pyongyang

24

COREA DEL NORD – Pyongyang 11/02/2015. È possibile usare gli smartphone e internet a Pyongyang ma solo per gli stranieri.

L’agenzia Nk News che riporta la notizia, riporta pezzi, clausole contrattuali per gli stranieri e punti di accesso Wi Fi nella capitale e nei suoi dintorni. Ci sono, infatti, una serie di punti di accesso Wi-Fi in tutta Pyongyang che sono esclusivamente per gli stranieri, i cittadini “ordinari” di Pyongyang non possono accedervi. Il collegamento Wi-Fi è abbastanza veloce e consente di guardare video on-line e navigare in Internet con facilità. La Koryolink, unico operatore di telefonia mobile in Corea del Nord per gli utenti stranieri, prevede costi diversificati per gli stranieri (dai 20 ai 200 dollari) con 50 MB di dati mobili inclusi, dopo di che è previsto il pagamento di 28 centesimi per megabyte. Stranamente, non c’è risoluzione del contratto Koryolink, e sembra, riporta Nk News, che l’utente debba pagare per la carta sim acquistata anche dopo aver lasciato la Corea del Nord, a meno che abbia sottoscritto un contratto a breve termine. Inoltre il contratto prevede che un abbonato debba pagare un supplemento per riprendere il servizio sospeso. I visitatori possono ora iscriversi al servizio non solo presso l’ufficio Sti al Pyongyang Sunan International Airport, ma anche presso il Palazzo del Popolo della Cultura e al Potonggang Hotel al centro della città.