USA: sospese relazioni di intelligence con l’Iraq

42

IRAQ – Baghdad. 03/10/14.  Un funzionario iracheno, in forma anonima, alla testata, eremnews che gli Stati Uniti, hanno sospeso la cooperazione di intelligence con l’Iraq. secondo la fonte la motivazione è dettata dalla paura che le informazioni finiscano in bocca al nemico: la Siria.

In particolar modo si teme una fuga di notizie per quanto riguarda gli attacchi aerei. Un fatto del genere sarebbe già accaduto giorni fa.  Il regime siriano ha annunciato per voce del ministro degli Esteri, Walid Muallem,  che gli Stati Uniti d’America, avevano informato la parte siriana delle operazioni contro contro i militanti di IS, in territorio siriano, informazione negata dagli Stati Uniti, sottolineando che tali informazioni sono state fornite a Baghdad. Il timore è che a passare le informazioni alla Siria siano elementi della Guardia Rivoluzionaria irachena.