Arrestato il numero due della branca indonesiana DAESH

10

INDONESIA – Giacarta 15/09/2016. Le forze di sicurezza indonesiane hanno catturato Basri alias Bagong, il numero due del gruppo Mujahidin Indonesia Timur (Mit) collegato allo Stato Islamico.

Il opera nell’Indonesia orientale; e Basri (nella foto) è stato arrestata Poso, nella parte centrale di Sulawesi il 14 settembre. Durante l’arresto un altro membro del gruppo, Andika, è stato ucciso quando ha opposto resistenza all’arresto. Basri è stato portato a Palu, per ulteriori interrogatori. La polizia nazionale indonesiana ha detto che il Mit è stata ulteriormente indebolita da questo arresto, riprova Channel News Asia; a luglio, il leader del Mit, il terrorista più ricercato dell’Indonesia, Santoso, è stato ucciso in scontro a fuoco durante l’Operazione Tinombala. «Siamo felici che Basri, il secondo obiettivo più importante dopo Santoso, sia stato catturato vivo» ha detto il generale Tito Karnavian, capo della polizia nazionale indonesiana, in una conferenza stampa a Giacarta. La sicurezza indonesiana sta dando ora al caccia ad Ali Kalora, il terzo in comando del gruppo; le forze di sicurezza, riprova l’emittente televisiva, stanno utilizzando approcci soft e hard per dar era caccia ai terroristi.