Giacarta sospende 61 rotte

23

INDONESIA – Giacarta 11/01/2014. Il ministero dei Trasporti indonesiano ha annunciato il 9 gennaio di aver sospeso 61 rotte nazionali gestite dalla compagnia di bandiera Garuda e da un gruppo di compagnie low cost, perché non avevano i permessi.

Le sospensioni hanno seguito una ispezione nell’aviazione indonesiana dopo il disastro dell’AirAsia il 28 dicembre, uccidendo tutte le 162 persone a bordo, è stato successivamente trovato per essere il suo percorso senza un permesso. «Garuda Indonesia ha commesso quattro violazioni, Lion Air 35, Wings Air 18 violazioni, Trans Nusa 1, e Susi Air 3», ha detto il ministro dei Trasporti Ignasius Jonan in una conferenza stampa «Hanno commesso violazioni dei loro permessi. Non hanno i permessi di volo per le 61 rotte. È la stessa violazione di AirAsia». Il ministero dei Trasporti aveva già bloccato i voli dell’indonesiana AirAsia tra Surabaya e Singapore. Il contatto con volo AirAsia 8501 è stato perso circa 40 minuti dopo che il decollo da Surabaya per precipitare nel Mar di Java. Il ministero dei Trasporti aveva detto che ad AirAsia era stato permesso di volare tra Surabaya e Singapore, ma non di domenica, il giorno dell’incidente. Gli investigatori non hanno comunque collegato il disastro alla mancanza di un permesso, secondo l’Ufficio metereologico indonesiano il disastro era da imputare ad una tempesta che imperversava nella zona. Jonan ha aggiunto che 11 funzionari del trasporto aereo dovranno affrontare un’azione disciplinare per la questione del mancato permesso, e che le autorità faranno in modo che siano evitati nuovi simili casi.