Partenariato India-Singapore

48

SINGAPORE – Singapore 24/11/2015. Il premier indiano Modi e il primo ministro di Singapore Lee Hsien Loong hanno firmato una dichiarazione congiunta sul partenariato strategico dei due paesi.

Inoltre, afferma Sarkaritel,i due paesi hanno firmato due accordi sulla cooperazione di difesa e sul prestito di materiale indiano a Singapore, e tra l’altro cinque memorandum d’intesa in materia di sicurezza informatica, l’aviazione civile, pianificazione urbanistica, e lotta contro il narcotraffico. L’accordo sulla cooperazione di difesa migliora la cooperazione nel settore, fornendo base giuridica per il dialogo tra i rispettivi ministeri della Difesa, esercitazioni congiunte tra le forze armate, e cooperazione tra le industrie della difesa per identificare le aree di coproduzione e di co-sviluppo. Il memorandum d’intesa in materia di sicurezza informatica è stato firmato tra il Computer Emergency Response Team indiano (Cert-In) e il Singapore Computer Emergency Response Team (SingCert): «Il protocollo d’intesa promuove una più stretta cooperazione e lo scambio di informazioni relative alla sicurezza informatica, tra le squadre di pronto intervento dei due paesi, istituendo un quadro più ampio per il dialogo futuro; scambio di informazioni su attacchi informatici; collaborazione nella ricerca in tecnologie intelligenti; scambio di informazioni sulle politiche di sicurezza informatica, nonché scambi professionali» si legge nel comunicato. Il protocollo d’intesa sulla lotta contro il narcotraffico «facilita e migliora la cooperazione per lo scambio di informazioni» tra il Control Bureau Narcotics (Ncb) dell’India e la Central Narcotics Bureau (Cnb) di Singapore. Questi ed altri documenti sono stati firmati a seguito dei colloqui bilaterali tra Modi e Lee che hanno parlato del loro comune interesse a promuovere la cooperazione nei settori della scienza e della tecnologia. Modi è arrivato a Singapore, dalla Malesia il 23 novembre per una visita bilaterale nella seconda e ultima tappa della sua visita di quattro giorni nel sud-est asiatico.