ShamiWitness a processo

69

INDIA – Bangalore 03/01/2015. ShamiWitness, al secolo Mehdi Masroor Biswas, gestore dell’account twitter più seguito dello Stato islamico, era in contatto diretto con Isis.

«Durante l’interrogatorio di Biswas, abbiamo scoperto che era in contatto con un combattente Isis che gli faceva da aiutante» ha detto la polizia di Bangalore in conferenza stampa il 2 gennaio.
Biswas è stato portato davanti a un tribunale il 2 gennaio e sarà tenuto in “custodia giudiziaria” fino al 16 gennaio.
Biswas è stato arrestato il 13 dicembre ai sensi della sezione 125 dell’Ipc (guerra contro il governo di qualsiasi potenza asiatica in alleanza con il governo indiano), sezione 18 e 39, attività illecite, del Prevention Act e la Sezione 66 della Information Technology Law.
La polizia ha raccolto prove sufficienti per dimostrare che Biswas abbia sostenuto Isis e anche che con i suoi messaggi su Twitter abbia incoraggiato la gente a unirsi allo Stato Islamico. La polizia aveva lanciato una caccia all’uomo dopo che Channel 4 News aveva trasmesso smascherato ShamiWitness e lo aveva arrestato.