INDIA. Rafforzata la cooperazione militare tra Nuova Delhi e Singapore

25

Nello sviluppo strategico dell’Oceano Indiano, India e Singapore hanno firmato un importante accordo navale che permette alle navi da guerra indiane di rifornirsi e rifornire Singapore (in apertura una immagine di Simbex17, esercitazioni navali tra Singapore e India). L’accordo è stato firmato durante il secondo dialogo dei ministri della Difesa concluso a Nuova Delhi il 29 novembre. È il primo accordo logistico dell’India con un paese dell’Asia orientale.

«Di particolare importanza, nel corso di questa riunione, è stata la conclusione dell’accordo bilaterale di cooperazione tra l’India e Singapore per la marina militare, che porterà ad una maggiore cooperazione in materia di sicurezza marittima, esercitazioni congiunte, spiegamenti temporanei delle rispettive strutture navali e sostegno logistico reciproco», si legge nella dichiarazione congiunta ripresa da Sputnik.

Singapore terrà anche esercitazioni nel Mar delle Andamane, a pochi chilometri dallo Stretto di Malacca. L’India ha anche offerto la sua gamma d’infrastrutture a Singapore per testare e valutare progetti di ricerca e sviluppo. L’India ha anche permesso alle forze armate di Singapore di addestrarsi sul suo territorio. Entrambi i paesi hanno inoltre «riaffermato l’importanza di mantenere la libertà marittima di navigazione e di commercio nel rispetto del diritto internazionale».

Tuttavia, il ministro indiano della Difesa Nirmala Sitharaman ha negato qualsiasi possibilità di includere Singapore nel proposto accordo a quattro, Quad, tra India, Stati Uniti, Giappone e Australia e ha detto che qualsiasi impegno con Singapore sarebbe passato solo attraverso l’Asean. Anche il ministro della Difesa di Singapore aveva espresso le sue riserve contro l’accordo “Quad”: «Stiamo cercando di realizzare un sistema in cui possiamo garantire pace e progresso a tutti, dove i piccoli e grandi Stati abbiano modi e mezzi per risolvere le controversie con mezzi pacifici», ha detto Ng Eng Hen.

La decisione di dare vita all’accordo Quad – Cina si colloca sullo sfondo della crescente assertività cinese nel Mar Cinese Meridionale. Gli Stati Uniti hanno favorito un ruolo più ampio per l’India nella regione strategicamente importante Indo-Pacifica, ma Singapore ha sostenuto che non è utile poiché getta un’alleanza contro un altra.

Maddalena Ingrao