INDIA. Nuova Delhi commissiona elicotteri per il confronto himalayano con Pechino

123

Il governo indiano ha ordinato quindici Light Combat Helicopters (elicotteri leggeri da combattimento), Lch, costruiti in India per soddisfare le esigenze urgenti dell’Aeronautica militare indiana e dell’Esercito indiano. Gli Lch saranno prodotti presso l’impianto di Bengaluru dall’Hindustan Aeronautical Limited, Hal, struttura inaugurata dal primo Ministro indiano Narendra Modi all’inizio di quest’anno. 

Questi elicotteri da combattimento leggeri da 5,5 tonnellate forniranno il supporto aereo fondamentale alle forze armate dispiegate lungo il confine con la Cina, in quanto avranno il potere di svolgere ruoli operativi in condizioni meteorologiche estreme, ad altitudini fino a 20000 metri sul difficile terreno himalayano. Questo tipo di Lch ha la particolarità di essere il primo elicottero d’attacco ad essere atterrato nelle basi avanzate del Siachen, a 5400 metri sul livello del mare.

L’elicottero indiano, riporta Sputnik, non solo è più leggero rispetto agli elicotteri d’attacco americani Ah-64E Apache, ma è anche disponibile alla metà del prezzo, vale a dire 35 milioni di dollari l’uno.

La dichiarazione Hal conferma la vendita al governo indiano che, quindi, progetta posizioni più assertive nello sviluppo del confronto himalayano con la Cina: «Hal ha ricevuto una richiesta di proposta per 15 Lch Limited Series da parte dell’Aeronautica Militare indiana e dell’Esercito indiano. Questa richiesta segue quella che Hal ha ricevuto per la fornitura di 83 LCAs (Light Combat Aircraft) solo pochi giorni fa».

La classe LCH da 5,5 tonnellate è in grado di trasportare otto missili Mistral aria-aria di fabbricazione francese, pistole da 20 mm, razzi non guidati, bombe a grappolo, lanciagranate e missili antiradiazione. La sua capacità di combattimento notturno ad alte prestazioni lo rende in grado di colpire carri armati nemici fino a quattro chilometri di distanza, afferma l’agenzia russa. Questo mezzo può anche distruggere i veicoli aerei senza equipaggio, i velivoli lenti e i veicoli da combattimento corazzati e di fanteria.

Tommaso dal Passo