Banca energetica indo-nepalese

13

NEPAL – Kathmandu 01/06/2016. Nepal e in India hanno discusso la creazione di una “banca dell’energia” per affrontare le carenze energetiche del paese asiatico.

Il 28 maggio, il Nepal ha proposto l’idea di una riunione del comitato permanente congiunto India-Nepal, un meccanismo bilaterale sulle risorse idriche, progetti di energia e di irrigazione, riporta il Kathmandu Post.
Entrambi i paesi avevano discusso dell’idea della banca in precedenza, ma era la prima volta che il Nepal ne faceva una proposta formale.
Attraverso la “banca dell’energia” il Nepal potrebbe esportare elettricità in India durante la stagione estiva e importare energia dall’India in inverno, quando la produzione scende bruscamente con conseguente scarsità di energia elettrica che blocca il paese.
L’accordo firmato da Nepal e India nel 2014 durante la visita del primo ministro Narendra Modi a Kathmandu ha già aperto la strada per la creazione di una “banca dell’energia”.
«Il concetto di banca energetica è chiaro: esportiamo in India quando la nostra produzione supera il consumo interno e importiamo durante i tempi di crisi», ha detto Mukesh Raj Kafle, amministratore delegato della Nepal Electricity Authority.
L’India pur avendo accettato il concetto, sta ritardando la sua messa in opera a causa di complicazioni legali. I funzionari nepalesi hanno inoltre richiesto all’India di riprendere la produzione della centrale elettrica di Gandak costruito secondo l’accordo e hanno chiesto a Nuova Delhi di costruire la centrale elettrica di Birpur il più presto possibile.
Le due parti hanno anche discusso la costruzione di strade al confine; l’India ha sollevato il problema della sicurezza nelle zone di frontiera, e il Nepal si è impegnato ad affrontare il problema; infine le die delegazioni hanno anche valutato i progetti di irrigazione congiunta in corso.
L’incontro è stato il primo incontro ufficiale tra i due Paesi dopo l’annullamento della visita del Presidente Bidya Devi Bhandari in India e il richiamo dell’ambasciatore del Nepal Deep Kumar Upadhyay.