FMI crea un centro per politiche fiscali dell’Asia

7

INDIA – Nuova Delhi, 14/03/2016. L’India e il Fondo monetario internazionale (Fmi) hanno annunciato la creazione di un nuovo centro per il rafforzamento delle capacità della politica fiscale e monetaria per sei paesi della regione.

Il 12 marzo, Narendra Modi ha annunciato: «Sono felice di annunciare una nuova partnership con Bangladesh, Bhutan, Maldive, Nepal, Sri Lanka, l’India e il Fmi. Abbiamo deciso di istituire South Asia Regional Training and Technical Assistance Centre. Il centro fornirà formazione al settore pubblico per i dipendenti del governo. Dovrà migliorare le loro competenze e migliorare la qualità delle loro politiche; fornirà inoltre assistenza tecnica ai governi e alle istituzioni pubbliche», in una conferenza economica sull’Asia. Secondo il Fmi, il centro sarà il punto focale per la pianificazione, coordinamento e realizzazione delle sue attività di sviluppo di capacità su settori come macroeconomica, gestione fiscale e monetaria, regolamentazione e vigilanza. Offrirà anche corsi e seminari per i responsabili politici e le altre agenzie governative. Il finanziamento verrà da contributi dei paesi membri della regione; inoltre l’Agenzia australiana per lo sviluppo internazionale e la Repubblica di Corea, oltre all’India hanno promesso sostegni finanziari.