INDIA. Equipaggi sovrappeso a terra

126

di Lucia Giannini INDIA – Nuova Delhi 24/01/2017. La compagnia aerea statale Air India ha messo a terra 57 membri dell’equipaggio perché in sovrappeso. Si tratta di una misura adottata in conformità alle linee guida dell’organismo di regolamentazione governativa indiana per l’aviazione civile, riporta Efe.
Per Air India si tratta di una procedura standard e agli equipaggi è stato dato tempo per perdere peso e tornare quindi in volo.
Secondo la Direzione generale della nuova normativa di dell’Aviazione Civile sul peso, in vigore dal 2014, le compagnie aeree del paese devono classificare il peso del loro personale come normale, sovrappeso o obesi. Queste regole sono finalizzate a rafforzare la sicurezza dei passeggeri, poiché il personale deve essere abbastanza in forma per svolgere il suo compito, in particolare nelle situazioni di emergenza. La compagnia di bandiera indiana ha già chiesto a 600 dei suoi 3.500 membri di equipaggio di cabina di mettersi in forma.
Nel 2015, circa 100 non ha avuto l’indice di massa corporea prescritto, e sono stati messi a terra. Nel 2006, Air India decise che le sue hostess di volo in sovrappeso sarebbero state messe a terra e 10 di loro sono state licenziate.
Due delle hostess di volo licenziate, all’appello di fronte alla Corte suprema indiana, nel 2009 vinsero la causa: la corte stabilì che Air India avrebbe dovuto preoccuparsi del comportamento dei suoi equipaggi invece che del loro peso, che non è un criterio per determinare la competenza.