INDIA. Cooperazione navale e antiterrorismo con Giacarta

39

di Tommaso dal Passo INDIA – Nuova Delhi, 15/12/2016. In quello che può essere visto come un messaggio alla Cina per le sue pretese sul Mar Cinese Meridionale, il primo ministro Narendra Modi il 12 dicembre scorso, ha detto che l’India e l’Indonesia hanno deciso di garantire la sicurezza delle rotte marittime, dando priorità alla cooperazione in tema di difesa e di sicurezza.
«La mia vasta conversazione con il presidente Widodo oggi si è concentrato su tutta la gamma della nostra cooperazione«, ha detto Modi in una conferenza stampa congiunta con il presidente indonesiano Joko Widodo dopo i colloqui, riporta Sarkaritel. «Abbiamo deciso di dare la priorità alla cooperazione della difesa e sicurezza (…) Come due importanti nazioni marittime che sono anche vicine di casa, abbiamo deciso di collaborare per garantire la sicurezza e la sicurezza delle rotte marittime, in risposta ai disastri e la tutela dell’ambiente (…) La nostra partnership si estenderà anche nel combattere il terrorismo, il crimine organizzato, la droga e la tratta di esseri umani», ha affermato Modi.
Oltre alla dichiarazione congiunta sulla cooperazione marittima, le due parti hanno anche firmato due protocolli d’intesa per la cooperazione nei settori dell’educazione e dello sport, e nella standardizzazione delle procedure.

Da parte sua, Widodo ha detto che l’Indonesia ha voluto aumentare i legami commerciali bilaterali e anche diversificare le esportazioni verso l’India; Widodo ha sottolineato la comune “tolleranza zero” per atti terroristici in tutte le loro forme e manifestazioni.