Cooperazione antiterrorismo indo-bengalese

10

INDIA – Nuova Delhi, 20/07/2016. India e Bangladesh hanno deciso di rendere operativi gli accordi sulla lotta contro il terrorismo, la criminalità organizzata e il traffico illecito di stupefacenti.

Il ministro degli Interni indiano Rajnath Singh ha assicurato il Bangladesh del pieno sostegno dell’India e della cooperazione nella lotta contro il terrorismo, il fondamentalismo e il radicalismo. India-Bangladesh hanno firmato un addendum al trattato bilaterale di estradizione del 2013 per razionalizzare ulteriormente il trattato e per renderlo più efficace. Il ministro bengalese degli Interni Asaduzzaman Khan e il suo omologo indiano Singh hanno convenuto sulla necessità di firmare un trattato sul rimpatrio per semplificare ed accelerare la procedura di rimpatrio dei rispettivi cittadini, riporta Sarkaritel. Hanno deciso di rafforzare la cooperazione in corso tra le agenzie investigative e di sicurezza dei due paesi attraverso un programma di formazione, sviluppo delle capacità, scambi di informazioni. Oltre a ciò hanno firmato una serie di accordi per la cooperazione nella lotta al contrabbando di cose e di essere umani e un accordo per la gestione coordinata delle frontiere.