INDIA. Al cinema si canta l’inno nazionale

31

di Luigi Medici INDIA – Nuova Delhi 04/12/2016. La Corte Suprema indiana ha emesso una sentenza la scorsa settimana che rende obbligatorio suonare l’inno nazionale al cinema prima della proiezione di ogni film per promuovere i valori costituzionali. Secondo quanto riporta Efe, è da subito operativa e tutti i clienti dovranno stare in piedi quando l’inno nazionale viene suonato e la bandiera indiana viene proiettata sullo schermo.
Il tribunale ha cercato così di promuovere valori costituzionali tra i cittadini. «È dovere di ogni cittadino rispettare gli ideali radicati nella Costituzione e come tale è il mostrare rispetto all’inno nazionale e alla bandiera nazionale», si legge nella sentenza della Corte Suprema. Il Codice stabilisce che l’inno nazionale deve essere eseguito per 52 secondi, seguito da una seconda versione ridotta da 20 con le prime e ultime strofe. L’inno nazionale, Jana Gana Mana, è stato scritto dal premio Nobel Rabindranath Tagore nel 1911 e adottato nel 1950 dopo l’indipendenza dalla Gran Bretagna.