Incontro Netanyahu – Fayyad

35

Una delegazione guidata dal Primo ministro palestinese Salam Fayyad è previsto che arrivi a Gerusalemme la settimana entrante per un incontro con il premier israeliano Benjamin Netanyahu.

La delegazione dovrebbe presentare al primo ministro israeliano una lettera del presidente Abbas relativa al processo di pace, da tempo in stallo. Il consigliere politico di Abbas, Nimar Hamad ha spiegato all’emittente Voce della Palestina, il 4 aprile, che la lettera contiene l’espressione della non volontà da parte palestinese di continuare il dialogo se Israele continuerà a costruire insediamenti a Gerusalemme. Oltre a questo ribadisce il punto che i nuovi negoziati dovranno essere condotti sulla base dei confini del 1967. Il giorno precedente Haaretz aveva pubblicato la notizia secondo la quale Netanyahu intende inviare, in risposta, una lettera ad Abbas invitandolo riprendere le trattative senza precondizioni sulla base dei colloqui tenuti ad Amman in gennaio sotto l’egida del Quartetto e di re Abdallah. Oltre a questo Netanyahu fissa gli argomenti base di discussione: confini, sicurezza, rifugiati, acqua insediamenti e il destino di Gerusalemme. La conditio sine qua non resta sempre il riconoscimento da parte dell’Anp di Israele come madrepatria del popolo ebraico.