In arrivo aiuti economici al Marocco

48

La Banca Mondiale ha stanziato al Marocco un prestito di 300 milioni di dollari per finanziare la seconda fase di un programma contro la povertà nelle aree rurali, così come contro l’esclusione sociale e l’insicurezza nelle aree urbane.

Il prestito aiuterà a sostenere il programma volto a migliorare la situazione sociale del Marocco, con particolare riferimento al mondo rurale. Secondo fonti ufficiali, questo programma fa parte dell’iniziativa nazionale per lo sviluppo umano (NIHD), lanciata nel 2005 dal re Mohammed VI, che ha portato a una riduzione della povertà del 32 per cento nel regno alawita. Inoltre, la Banca Mondiale ha annunciato in Marocco tre prestiti, per complessivi 166 milioni di dollari per lo sviluppo dell’industria, l’occupazione e la giustizia.