Imam vs Pope a Edirne

29

TURCHIA – Edirne 10/11/2013. Adrianopoli – «Vogliamo dare un messaggio al mondo», affermano i leader religiosi a Edirne, l’antica Adrianopoli.

Imam turchi e sacerdoti bulgari giocheranno una partita di calcio la prossima settimana a Edirne, la città turca più vicina al confine con la Bulgaria per promuovere l’unità tra le fedi, ha detto la  Diyanet – Sen (Sindacato dei lavoratori religiosi della Turchia). Mahmut Eroglu, capo  della Diyanet – Sen, a Edirne, ha detto che il sindacato ha organizzato l’evento per sviluppare i legami con i religiosi dal confine con la Bulgaria. «Poiché la provincia di Edirne è al confine che collega i due paesi, abbiamo deciso incontrarci sul campo di gioco con i religiosi del paese vicino», ha detto Eroglu all’agenzia Anadolu. Eroglu ha poi aggiunto che gli imam hanno buoni rapporti con i sacerdoti all’interno delle chiese di Edirne: «La partita di calcio non è l’obiettivo; vogliamo dare un messaggio di convivenza pacifica al mondo (…) Abbiamo tutti dei familiari in Bulgaria e in Grecia. Vogliamo dare il messaggio che possiamo vivere insieme in pace in questo mondo, come uomini di religione». Eroglu ha anche detto che spera che questo progetto possa contribuire al riconoscimento della provincia storica di Edirne e che la Diyanet – Sen prevede di organizzare simili incontri sia in Bulgaria che in Grecia.