Il sistema bancario azero supera l’esame Moody’s

41

Secondo Moody’s le prospettive del sistema bancario azero rimangono stabili. Secondo il rapporto di Moody’s i fattori chiave che determinano le prospettive future del sistema bancario azero operano in un ambiente favorevole il che permetterebbe di dire che la situazione del sistema bancario del paese risulta stabile. 

Pur partendo da un livello debole, infatti, si sono registrati modesti miglioramenti sulla qualità del credito, sulla stabilità del capitale, sulle riserve di liquidità monetaria che risultano sufficienti e sulla redditività. Secondo Moody’s nei prossimi 12-18 mesi le condizioni macroeconomiche favorevoli supporteranno il settore bancario e l’economia azera basata sul petrolio produrrà una solida crescita nel 2012-2013 (5.7% nel 2012 e 5.1% nel 2013) a differenza dello 0,1% del 2011. Le esportazioni di petrolio e gli investimenti del governo permetteranno al paese di sostenere l’economia non petrolifera e di avere una condizione economica stabile. Le opportunità di crescita delle banche a lungo termine verranno facilitate dalla bassa penetrazione bancaria che si registra ancora oggi nella repubblica azera, la qualità dell’attivo migliorerà moderatamente ed i livelli di capitale molto probabilmente rimarranno stabili per la maggior parte delle banche azere.