I Brics si fanno la banca

33

Al Boao Forum, svoltosi in Cina, lo scorso 2 aprile, Robert Zoellick, presidente uscente della Banca mondiale, il 3 aprile, ha annunciato il suo sostegno alla nuova banca per sviluppo proposta dai leader del Brics (Brasile, India Russia e Sud Africa). 

Zoellick ha detto che l’istituto da lui guidato è pronto a collaborare con la nuova istituzione finanziaria, già discussa dai leader dei Paesi Brics durante il loro incontro a Nuova Delhi (29 marzo 2012). se la pianificazione è ancora nella fase preliminare, la creazione di una banca contraltare ad altre istituzioni finanziarie internazionali come la Banca mondiale e Banca asiatica per lo sviluppo. Zoellick vede il nuovo istituto come un «veicolo per finanziamenti, scambio d’esperienze e leva pe rlo sviluppo». Il meeting di Nuova Delhi è stato il quarto dalla formazione del gruppo nel 2009. Il Sud Africa si è unito nel 2009 e da soli i 5 membri formano il 18 per cento del Pil mondiale, il 40 per cento della popolazione, il 15 per cento del commericio globale e detengono il 40 per cento della valuta mondiale.