HRW denuncia le violenze sui bambini palestinesi

7

ISRAELE – Gerusalemme 17/04/2016. Le forze di sicurezza israeliane stanno abusando dei bambini palestinesi detenuti in Cisgiordania.

Fa questa denuncia Human Right Watch. Il numero di bambini palestinesi arrestati dalle forze israeliane è più che raddoppiato dall’ottobre 2015.
Le interviste con i bambini che sono stati arrestati, le riprese video, e le relazioni degli avvocati rivelano che le forze di sicurezza israeliane stanno usando una forza eccessiva durante l’arresto e la detenzione dei bambini.
Secondo Sari Bashi, direttore Hrw per Israele e Palestina: «I bambini palestinesi vengono trattati in modi che spaventano e traumatizzano un adulto (…) Urla, minacce e percosse non servono alla polizia per trattare con un bambino o per ottenere informazioni da loro».
Avvocati e gruppi per i diritti umani hanno detto a Human Rights Watch che le forze di sicurezza israeliane di routine interrogano bambini senza un genitore presente, violando le leggi israeliane, e quelle internazionali che forniscono protezioni speciali per i bambini detenuti. La Convenzione sui diritti del fanciullo, ricorda Hrw, richiede alle forze di sicurezza di fare gli interessi del bambino in tutti gli aspetti della giustizia minorile.
A luglio 2015, Hrw denunciò sei casi di abusi verso bambini che le forze di sicurezza israeliane avevano arrestato a Gerusalemme Est e in altre parti della Cisgiordania. La polizia e i militari israeliani hanno negato gli abusi e hanno detto alla ong che le loro forze hanno condotto gli arresti e la detenzione in conformità con la legge.
Da allora, Human Rights Watch ha documentato altri tre nuovi casi di abuso fisico dei bambini nelle pratiche di arresto e interrogatorio che violano le norme. Gli avvocati della difesa riferiscono che tale abuso è endemico.