Proteste per proibire le pinne di pescecane

26

CINA – Hong Kong 05/07/2016. Decine di attivisti per i diritti degli animali si sono riuniti di fronte alla sede della FedEx nella parte occidentale di Hong Kong il 3 luglio per protestare contro il vettore internazionale a causa del carico di pinne di pescecane in partenza.

Stando a quanto riporta l’Epa, i manifestanti, delle associazioni WildAid e Hong Kong Shark Foundation (Hksf), indossavano costumi da squalo macchiate di sangue
Secondo la rete SEEtheWild, a più di 100 milioni di squali all’anno vengono tagliate le pinne tagliate e poi sono rigettati in mare; secondo gli ambientalisti dal 1970 le popolazioni di diverse specie sono state decimate per oltre il 95 per cento. A maggio la Hong Kong Express è diventata una delle 25 compagnie aeree a livello mondiale che hanno vietato le spedizioni di massa di pinne di pescecane per proteggere i predatori dell’oceano. Secondo Hksf le proteste non si fermeranno.