Hollande a Kinshasa. Omalanga: «Noi rispettiamo tutti»

60

Il presidente François Hollande è in visita nella Repubblica Democratica del Congo. Da questa visita il governo della RDC si aspetta un cambiamento di opinione da parte francese su Kinshasa. Il presidente della Francia nei giorni scorsi ha duramente criticato la Repubblica Democratica del Congo.

l portavoce del governo e ministro media responsabile dei rapporti con il Parlamento e l’introduzione della nuova cittadinanza, Lambert Mende Omalanga ha detto: «Quando il capo di Stato francese, François Hollande, arriverà Kinshasa, scoprirà la RDC non è così come gliel’hanno descritta, la vedrà nella sua concretezza». 

Martedì scorso il capo di Stato francese si era espresso senza mezzi termini contro la RDC Congo chiosandola come una repubblica in cui troppo spesso si violano i diritti civili.

Secondo Mende Omalanga il presidente è stato tratto in inganno da una frangia estremista dell’opposizione congolese: «Il presidente François Hollande ci ha dato l’impressione, attraverso la sua relazione di aver avuto notizie da una frangia estremista dell’opposizione congolese».

Il presidente francese ha criticato la politica della RDC, ha sostenuto che «la situazione in questo paese è del tutto inaccettabile in termini di diritti umani, la democrazia e il riconoscimento di opposizione».