Hong Kong risarcisce i danni di Occupy

38

CINA – Hong Kong 25/02/2015. Hong Kong, il 25 febbraio, ha annunciato misure per un totale di 290 milioni di dollari di Hong Kong (pari a 37 milioni di dollari Usa) per aiutare le aziende colpite dalle proteste pro-democrazia protrattesi per più di due mesi, con l’obiettivo di ricostruire la fiducia nel centro finanziario dell’Asia.

Il segretario alle Finanze, John Tsang, commentando il bilancio della città, ha detto che nelle misure sono incluse la rinuncia ai diritti di licenza per 26mila ristoranti e altri operatori gastronomici, nonché l’esecuzione di eventi per promuovere Hong Kong agli investitori e ai turisti. Il governo ha avvertito che la città deve fare della stabilità economica una priorità assoluta dopo le manifestazioni “Occupy style” nel centro città, paralizzato per lungo tempo, che hanno “innervosito” a Pechino.