Hezbollah – Al Nusra: scambio di prigionieri

28

KUWAIT – Kuwait City 01/09/2014. Hezbollah ha presumibilmente catturato tre comandanti di Jabhat al Nusra per scambiarli con altri prigionieri, secondo quanto pubblicato sul quotidiano kuwaitiano Al-Rai.

Hezbollah, alleato delle forze di Bashar Assad, avrebbe preso prigionieri i militanti durante i combattimenti sulle montagne siriane di Qalamoun, a cavallo con il confine orientale del Libano. «Questo fatto potrebbe portare ad un possibile scambio tra Hezbollah e al Nusra, che ha prigionieri diversi soldati libanesi sciiti», si legge nell’articolo del giornale. Al Nusra aveva detto, in un comunicato fatto uscire il 31 agosto, che si stava preparando ad attaccar battaglia per «liberare Qalamoun» dal controllo dei regolari siriani e aveva avvertito Hezbollah che avrebbe ucciso i prigionieri sciiti se forze di Hezbollah avessero partecipato partecipato agli scontri. Almeno 29 soldati dell’esercito regolare e delle forze di sicurezza sarebbero stati catturati dai militanti di al Nusra e Isis nel corso degli scontri avvenuti ad Arsal ad agosto (vedi AGC: ISIS ha catturato soldati libanesi).
Almeno 24 soldati rimangono nelle mani dei militanti, dopo il rilascio avvenuto il 31 agosto di cinque prigionieri da parte di al Nusra. I militanti hanno presentato un elenco di richieste al governo, compreso il rilascio di alcuni prigionieri tra cui Imad Jomaa, comandante al Nusra, il cui arresto aveva scatenato gli scontri di Arsal.