HAWAII. Surfisti in Medio Oriente

59

Circa 1.000 soldati della Guardia Nazionale delle Hawaii, Hiarng, hanno ricevuto l’ordine di prepararsi per il loro impiego in Europa o in Medio Oriente nel 2018. Secondo quanto riporta Sputnik, potrebbe essere il più grande movimento dei soldati della Hiarng dal 2008.

Gli ordini sono stati ricevuti dagli uomini di sei unità della Guardia Nazionale dell’esercito, ai quali è stato detto che potrebbero essere inviati all’estero, all’inizio della primavera del 2018 e i loro avvicendamenti potrebbero continuare nel 2019. L’impiego dovrebbe infatti durare circa un anno, ma non saranno inviati in Corea.

Sarà coinvolto circa uno su tre del personale della Guardia Nazionale dell’Esercito delle Hawaii e, secondo i funzionari, molti dei soldati sono veterani con esperienza all’estero in Iraq e Kuwait.

L’emittente Hawaii News Now ha dato la notizia confermando l’invio; l’annuncio coinvolge il mondo del lavoro, trattandosi infatti di riservisti, il richiamo in servizio deve essere comunicato ai datori di lavoro e ovviamente alle famiglie.

Le unità preallertate sono:

  • Company B, 1st Battalion, 171st Aviation Regiment (CH-47 Chinook helicopter)
  • All HIARNG detachments of 1st Battalion, 189th General Support Aviation Battalion (HH-60 Blackhawk helicopter, Medical Evacuation)
  • Headquarters, Headquarters Company, 29th IBCT (Brigade Staff)
  • 227th Brigade Engineer Battalion
  • 1st Squadron, 299th Cavalry Regiment
  • 1st Battalion, 487th Field Artillery

Numeri precisi, luoghi, date e missioni non sono ancora state definiti, ma l’ordine segue la prontezza operativa delle diverse unità. Si tratta di circa 1000 uomini che dovranno essere impiegati appunto in Medio Oriente o in Europa. È facile intuire in quali teatri andranno ad operare queste unità.

Nel 2008 circa 2.000 uomini della Guardia e riservisti delle Hawaii sono stati impiegati in Kuwait e in Iraq. Le unità della Guardia Nazionale dell’esercito delle Hawaii sono parte dell’esercito degli Stati Uniti. Usano gli stessi gradi e insegne dell’esercito statunitense. 

Le unità della Guardia Nazionale possono essere mobilitate in qualsiasi momento con un ordine presidenziale per integrare le forze armate regolari e dopo la dichiarazione di uno stato di emergenza da parte del governatore dello Stato in cui servono.

Antonio Albanese