Hanoi guarda al mercato elettronico

50

VIETNAM – Hanoi. 30/10/13.  Diciotto milioni di vietnamiti su un totale di 34 milioni è escluso dalla rete, mentre solo il 36% circa della popolazione ha un negozio on-line in Vietnam. A darne notizia il Vietnam e-commerce e l’Agenzia di Informazione e di alta tecnologia (VECITA).

 

Nel suo ultimo rapporto, l’agenzia ha detto se ogni shopper online spende circa 30 dollari l’anno per l’acquisto di beni da negozi online, il mercato dell’e-commerce vietnamita dovrebbe essere valutato a 550 milioni di dollari.

Il rapporto VECITA ha stimato al ribasso la spesa dell’acquirente on line, rispetto ai 2,77 miliardi di dollari dalla società di ricerca Visa, o 2,2 miliardi di dollari da VC Corporation, che si suppone ogni shopper online spende circa 150 dollari l’anno.

L’ agenzia indica anche che l’81 per cento degli utenti di Internet vietnamiti va su internet su base giornaliera e ci passa circa 5,6 ore al giorno per 6,4 giorni alla settimana. Questo significa che gli utenti trascorrono ben 36 ore alla settimana nel mondo virtuale, un tempo “elevato” rispetto agli altri mezzi di comunicazione tradizionale.

Il tempo che i cittadini del Vietnam passano a guardare la televisione è solo 5,2 giorni alla settimana, o 14 ore alla settimana. Il numero di lettori di giornali è ancora più bassa. Solo il 36 per cento della popolazione legge quotidiani e riviste ogni giorno, con un tempo medio di lettura di 1,5 ore al giorno, e di 4,1 giorni a settimana. Il numero più basso di utenze lo registra la radio: solo il 12 per cento della popolazione, con un tempo totale di ascolto di solo tre ore a settimana. A partire da aprile 2012, la popolazione del Vietnam ha raggiunto 88.780.000, un mercato dunque molto appetibile per il commercio elettronico.