Hamas apre uffici al Cairo

53

Il governo egiziano ha acconsentito che Hamas apra un ufficio di rappresentanza nel proprio territorio.

Gli uffici verranno aperti a El Tagamu El Khames, una delle più prestigiose zone di New Cairo, città satellite della capitale. È quanto rivelato da finte anonima al quotidiano britannico di lingua araba al-Hayat

È stato inoltre creato un gruppo di studio congiunto per affrontare le questioni della sicurezza al confine tra la Striscia di Gaza e l’Egitto.

Di questo gruppo faranno parte membri dei servizi segreti egiziani e i leader di Hamas; Ahmed al-Jabari, Moussa Abu Marzouq, Bassen Naeem e Ayman Taha.

Al-Hayat, inoltre, ha aggiunto che Hamas ha fornito importanti informazioni ai servizi del Cairo relative all’attacco contro un posto di controllo egiziano a Rafah avvenuto il 5 agosto 2012; durante l’attacco sono rimasti uccisi 16 militari egiziani. Hamas, poi, avrebbe accettato di consegnare nelle mani delle autorità cairote un certo numero di ricercati per reati commessi in territorio egiziano.