IS minaccia Israele

7

SIRIA-al-Khyar. 19/10/15. Arriva dalla Siria il primo video di minacce in stile holliwoodiano, a Israele, dove IS si propone in alternativa a Hamas e chiede a palestinesi di “macellare” ovvero sgozzare gli ebrei. A questo si aggiungono un video da Fallujah e uno dal mandato di Gerusalemme. E tutti hanno la stesssa finalità: chiamare alle armi i giovani palestinesi. 

Nel video che viene dalal Siria, dieci minuti e quindici secondi dove i maker dello Stato Islamico hanno mixato immagini degli scontri degli ultimi giorni in Israele con vecchi filmati e altri frame in cui si vedono i funerali dei soldati isreliani. Il tutto volto a dire che è giunto il momento per la Palestina di riprendersi quanto hanno loro tolto, almeno questo è quelloc he pensa IS. Da mesi via social lo Stato Islamico posta video, vignette e documenti in cui mostra come agire in territorio israeleiano da lupo solitario. Attacchi non previsti, motivati dalla circostanza favorevol. Per esempio un polizziotto isolato. Inoltre lo scorso anno era stato predisposto uno scambio di materiale video attraverso distribuzione di Cd nelle zone più calde di Gerusalemme, Hebron , Betlemme. Dopo un anno arivva il video che appunto ricuce il lavoro di comunicazione svolto negli ultimi 12 mesi dai “produttori e ideatori della comunicazione di IS”. Il dato più allarmante del video è l’innesto delle immagini di un nasheed prodotto da Al-Hayat, in lingua tedesca, dal titolo Fisabilillah, ovvero la via per la Jihad in cui si mostrano metodi per uccidere le persone. Si prevede dunque che la cosiddetta “terza intifada” abbia un terzo protagonista, strisciante ma presente, noto a tutti con il nome di ISIS.