Sospeso il processo Habré

5

SENEGAL – Dakar 31/10/2015. Il processo a carico dell’ex presidente del Ciad Hissène Habré è stato sospeso fino al 9 novembre, ha annunciato il presidente del tribunale speciale.

Il processo riprenderà il 9 novembre con la testimonianza del presidente della Associazione delle vittime del regime di Hissène Habré, Clemente Abaifouta. Il processo sarebbe dovuto terminare il 28 ottobre, ma «è molto probabile che duri fino a gennaio», ha detto il portavoce del tribunale speciale, Marcel Mendy «Abbiamo ancora una ventina di testimoni per un’audizione a Dakar e altri che sono a N’Djamena», ha detto. Il motivo principale per il probabile rinvio del verdetto è la lunghezza delle audizioni dei testimoni. Infatti, più di un centinaio di testimonianze sono previste ogni giorno, alcune delle quali durano due o tre giorni. Una soluzione prevista dalla Corte è quella di limitare la lunghezza delle testimonianze.
Hissène Habré è sotto processo, dal luglio scorso, per crimini contro l’umanità, crimini di guerra e tortura. Rovesciato dall’attuale presidente ciadiano, Idriss Deby Itno, Hissène Habré era poi fuggito in Senegal nel dicembre 1990. È stato arrestato il 30 giugno 2013 a Dakar. Rischia una pena tra i 30 anni di reclusione e i lavori forzati a vita.