Sale la tensione Guatemala – Belize

124

GUATEMALA – Città del Guatemala 26/04/2016. Il Belize ha accusato il Guatemala di star ammassando truppe lungo il confine tra i due paesi a seguito della morte di un ragazzo di 13 anni, in una sparatoria che avrebbe coinvolto dei soldati del Belize.

Guatemala, da parte sua, aveva risposto il 22 aprile con una denuncia dell’«atteggiamento aggressivo» del vicino, dicendo i suoi atti stavano danneggiando le relazioni bilaterali, riporta The China Post. Il braccio di ferro diplomatico tra i due paesi per l’ultimo incidente si inserisce in una disputa territoriale più antica: il Guatemala rivendica parti del territorio del Belize. Sull’incidente che ha coinvolto i due ragazzi, il governo del Belize ha detto in un comunicato che, secondo le prime notizie, le sue forze di sicurezza stavano indagando sul disboscamento illegale nella zona di Cebada nel Parco Nazionale del Chiquibul nel Belize occidentale, quando hanno arrestato un guatemalteco sospettato di attività illecite.
La pattuglia è stata attaccata ed ha risposto al fuoco, Prima di lasciare la posizione all’interno del territorio del Belize, i soldati hanno trovato il corpo del ragazzo, portato a Belize City per l’autopsia, dice il comunicato. Il Belize ha detto che i suoi soldati erano in compagnia di membri di un gruppo di conservazione e tutela ambientale del Belize quando si è verificato l’incidente.
Il governo del Belize ha detto in una dichiarazione che «ammassare truppe guatemalteche nelle zone di confine (…) non fa che aumentare la volatilità alle tensioni». Il presidente guatemalteco Morales non ha specificamente menzionato la mobilitazione di truppe, ma ha dichiarato: «Abbiamo deciso che da questo momento in poi, effettueremo una rigorosa protezione della zona di frontiera».