Ampliati i poteri della Guardia Nazionale

43

KAZAKHSTAN – Astana. 15/01/15. In Kazakhstan è entrata in vigore la nuova legge sui poteri della Guardia Nazionale. La normativa di fatto ha notevolmente ampliato le funzioni della Guardia Nazionale. «La nostra gamma di attività è aumentata significativamente ora».

La Guardia Nazionale «definisce i compiti per assistere, promuovere il lavoro delle guardie di confine di servizio nella protezione del confine di Stato» si legge nel comunicato stampa della Guardia Nazionale. La Guardia Nazionale ha unità di peacekeeping che farà parte del collettivo forze di reazione rapida della CSTO. Ma secondo la legge delle truppe del ministero dell’Interno del Kazakistan, per ora questa unità della Guardia Nazionale sarà svolta solo all’interno dello Stato ma poi il suo potere sarà espanso. Inoltre, se precedente, secondo la legge, le truppe del ministero dell’Interno sono state utilizzate solo per contribuire a mantenere l’ordine pubblico in caso di emergenza, ora la Guardia Nazionale sarà impegnata costantemente per mantenere l’ordine pubblico. Il 12 gennaio il presidente del Kazakistan Nursultan Nazarbayev ha firmato la legge “Sulla Guardia Nazionale”, diretto sull’attuazione del decreto del 21 aprile 2014, convertito le truppe interne del Ministero degli Interni nella Guardia Nazionale. Si osserva che il disegno di legge sulla Guardia Nazionale è stata studiata la prassi internazionale in paesi come la Turchia, la Romania, i Paesi Bassi, Francia, Italia e Ucraina.