Grifoni per l’Aeronautica svizzera

43

SVIZZERA – Berna. La Svizzera ha deciso di rinnovare il suo parco aeromobili per la difesa aereonautica. È notizia recente che il consiglio degli Stati della Confederazione Elvetica ha deciso di rimpiazzare la sua flotta di aeromobili americani F-5 Tiger, «ormai incontestabilmente obsoleta», come ha dichiarato Hans Hess, il presidente della Swissmen.

Il Consiglio ha deciso altresì di acquisire ventidue JAS 39 Gripen (Grifoni in italiano) della svedese Saab. Il Gripen è un caccia multiruolo il cui progetto iniziale ha visto la luce nel 1991 quando sono stati presentati i primi velivoli. La Svizzera ha deciso di acquistare l’ultima versione del Gripen che è considerato della «quarta generazione e mezza».

Il tutto dovrebbe costare alla Confederazione 3,126 miliardi di franchi svizzeri e dovrà essere sottoposto a referendum confermativo facoltativo. Verrà creato un fondo apposito per finanziare l’acquisto degli aerei da caccia.