Grecia, sì ai “visti” russi

46

GRECIA – Atene. 26/04/14. Secondo l’agenzia di stampa FederalPress, la Grecia non ha intenzione di stringere il regime dei visti per i russi. Lo ha riferito l’ufficio stampa dell’Agenzia Federale per il Turismo. In barba dunque alle restrizioni imposte per via della crisi Ucraina dalla Nato a Mosca.

Il Vice Capo dell’Agenzia Federale per il Turismo Grigory Sarishvili ha tenuto una riunione di lavoro sullo sviluppo delle relazioni nel campo del turismo della Repubblica ellenica, con una delegazione guidata dal Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri della Grecia Mr. Mihalos Panagiotou. Durante l’incontro è stato rilevato che nel 2013 il numero dei turisti russi in Grecia è aumentato del 60% rispetto all’anno precedente. Proprio l’anno scorso in Grecia registrato 1.450.000 russi. La delegazione greca Rosturizm ha assicurato che la situazione in Ucraina e l’atteggiamento dell’Unione europea non influenzerà le relazioni russo-greca. Inasprimento dei requisiti per i visti non accadrà e turisti russi sarà in grado di godere appieno della vacanza in Greci.