GRECIA. Il Pireo è il terminal della cinese Nuova via della Seta

206

L’Autorità Portuale del Pireo, Ppa, insieme al gigante cinese Cosco Shipping, azionista di maggioranza di Ppa e del grande porto commerciale internazionale di Shanghai, hanno firmato due memorandum d’intesa il 12 giugno nella capitale greca per rafforzare i legami commerciali.

Lo Shanghai International Port Group, che gestisce il 25,7% del volume commerciale internazionale della Cina, ha firmato, ad Atene, i memorandum con Cosco Shipping e Ppa alla presenza di Han Zheng, membro dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese e segretario del comitato municipale di Shanghai, riporta il South China Morning Post.

Sotto questo accordo, che rientra nell’ambito dell’iniziativa Nuova Via della Seta lanciato da Pechino, il Pireo rafforzerà la propria posizione strategica sulla mappa commerciale mondiale aumentando il carico in arrivo dalla Cina verso l’Europa.

Le due parti hanno inoltre accettato di rafforzare la cooperazione in materia di formazione del personale, assistenza tecnica, scambio di informazioni, nonché di sviluppare sinergie per creare nuove opportunità di business.

L’agenzia di stampa Xinhua riporta le parole del ministro greco dello Sviluppo, Stergios Pitsiorlas:  «L’attuale accordo con il porto di Shanghai è molto importante: significa che attraverso il Pireo saranno spedite enormi quantità di merci dalla Cina al resto del mondo».

L’accordo evidenzia la grande prospettiva di crescita non solo per il Pireo, ma anche per la Grecia, che svolgerà un ruolo fondamentale per l’Iniziativa della Nuova Via della Seta e il Pireo rappresenta il primo passo per questa cooperazione, ha detto Pitsiorlas.

Secondo l’ufficio dei porti e degli investimenti marittimi del ministero dei Trasporti ellenico: «L’accordo rafforzerà l’economia nazionale e l’occupazione: abbiamo bisogno di investimenti in questo periodo, che dimostrano che gli stranieri si fidano del nostro Paese».

Dal 2010, la consociata Piraeus Container Terminal di Cosco Shipping gestisce i moli II e III del porto del Pireo tramite un accordo di concessione di 35 anni. Nel 2016, Cosco Shipping ha acquisito il 67 per cento delle quote di Ppa, trasformando il porto in un importante hub per il trasporto al crocevia dell’Asia, dell’Europa e dell’Africa.

Lucia Giannini