La Giordania chiede aiuto agli USA

41

GIORDANIA – Amman. 16/08/13. La Giordania ha chiesto agli Stati Uniti dei velivoli di sorveglianza con equipaggio per prevenire e affrontare l’eventuale sconfinamento del conflitto siriano sul territorio giordano.

 

Il Generale Martin Dempsey, presidente del Joint Chiefs of Staff, ha ricevuto la richiesta mercoledì durante la sua visita in Giordania. Se concesso, bisognerebbe aumentare ulteriormente il sostegno militare degli Stati Uniti in Giordania oltre a quelli già previsti da Washington: F-16 e missili Patriot lì.

Dempsey era in Giordani approprio per capire le esigenze del Paese per la protezione dei confini. Gli Stati Uniti si sono resi disponibili a fornire gli aeromobili con equipaggio «di intelligence, sorveglianza e ricognizione». A preoccupare le autorità giordane e statunitensi l’afflusso di più di mezzo milione di profughi dalla Siria che ha creato un grosso problema per la Giordania, costringendolo a richiesta di aiuto internazionale.