Tpp: sì di Tokyo

64

MALESIA – Kuala Lumpur 25/7/13. Il Giappone ha aderito formalmente ai negoziati per l’accordo trans-Pacifico guidato dagli USA il 23 luglio, alimentando le speranze per un accordo di libero scambio che dovrebbe coprire circa il 40 per cento dell’economia globale.

Le delegazioni dei paesi degli Stati asiatici affacciati sul Pacifico, quelli dell’America Latina e gli Stati Uniti si sono incontrati a Kota Kinabalu, capitale del Sabah orientale, stato della Malesia, dal 15 luglio per portare avanti l’iter della Trans-Pacific Partnership (Tpp). La delegazione giapponese è così entrata nel XVIII round di colloqui il 23 luglio.

A Tokyo, il capo di Gabinetto del premier Abe, Yoshihide Suga, ha detto che il libero scambio è «un pilastro della politica diplomatica del nostro Paese» (AGC communication: Abeconomics e Tpp; Tokyo al Tpp; Abe, sì al terzo pilastro per la crescita).