GIAPPONE. Shinzo Abe diventa Abe Shinzo

265

Da mesi il governo giapponese preparava un cambiamento nell’uso linguistico dei nomi di persona: se fino al 31 dicembre 2019 la tradizione imponeva di usare prima il cognome e poi il nome, dal 1 gennaio si dovrà usare nei documenti ufficiali prima il nome e poi il cognome. 

Il sistema è usato anche nelle due Coree, in Cina e in Vietnam: Xi Jinping e Kim Jong-un sono scritti allo stesso modo, cognome prima del nome. Fu durante l’era Meiji (1868-1912), periodo segnato dall’apertura del Paese al resto del mondo, che il Giappone iniziò ad adattarsi alle convenzioni americane ed europee, permettendo al primo nome di precedere il cognome in lingue diverse dal giapponese, riporta Efe.

Questo portò alla firma dei trattati internazionali del Giappone da parte dei leader nello stesso ordine e, successivamente, iniziarono a identificarsi in altre lingue scrivendo prima i loro cognomi. Tuttavia, il ritorno al formato giapponese era stato discusso molte volte negli ultimi anni, e il ministro dell’Istruzione Masahiko Shibayama aveva annunciato ufficialmente il 6 settembre che dal 1° gennaio 2020 l’ordine dei nomi sarebbe stato cambiato nei testi ufficiali.

L’11 novembre, il ministero degli Affari Esteri aveva inviato un’e-mail ai media internazionali per descrivere il provvedimento e fornire dettagli su dove avverranno i cambiamenti. I siti web del governo, i documenti amministrativi e le liste degli invitati alle riunioni organizzate dal governo rispecchieranno il cambiamento, insieme ai documenti prodotti in lingue diverse dal giapponese; le credenziali degli ambasciatori giapponesi all’estero e le traduzioni in inglese o francese delle certificazioni delle autorità per la firma di accordi internazionali.

La nota diceva che, anche se le modifiche sarebbero iniziate ufficialmente il 1° gennaio, i ministeri e le agenzie avrebbero potuto attuarle prima della data, aggiungendo che, quando necessario, il cognome avrebbe potuto essere scritto in maiuscolo.

Il nome del primo ministro è già stato visualizzato come Abe Shinzo sul suo sito web in lingua inglese da settembre, anche se l’emittente pubblica Nhk ha continuato a identificarlo nell’altro modo. La situazione non sembra essere cambiata il 1° gennaio, poiché il primo articolo del giorno che menzionava il nome di Abe sul sito web di Nhk si riferiva ancora a lui come Shinzo Abe; lo stesso ha fatto l’agenzia di stampa locale Kyodo.

Maddalena Ingrao