Tokyo accetta solo 0,4 delle richieste d’asilo

8

GIAPPONE – Tokyo 24/01/2016. Il Giappone ha accettato 27 rifugiati nel 2015, solo il 0,4 per cento della cifra record di richieste di 7.586.

Il dato emerge dai dati pubblicati dal ministero della Giustizia il 23 gennaio, riportato dall’agenzia Kyodo. Le domande sono pervenute da 69 paesi: il più alto ammontare proviene dal Nepal, 1.768; seguito dall’Indonesia, 969; dalla Turchia, 926; e dal Myanmar, 808. Solo cinque siriani hanno chiesto lo status di rifugiato in Giappone, di cui tre sono stati accettati, insieme a richiedenti asilo provenienti da Afghanistan, Etiopia, Sri Lanka, riportano i dati del ministero.
Nel 2014, il numero di persone che hanno richiesto lo status di rifugiato nella terza più grande economia del mondo, era pari a 5.000, di questi solo 16 richieste sono state accettate.
L’incremento delle richieste nel 2015 è dovuto a un numero crescente di persone che cercano di utilizzare lo status di rifugiato per trovare lavoro in Giappone, si legge in un comunicato del ministero della Giustizia.