Guerra di mafia in Giappone

13

GIAPPPONE – Kyoto 07/03/2016. È guerra tra le due più grandi organizzazioni yakuza.

Una guerra talmente violenta da mettere in allarme la polizia nipponica. La Yamaguchi-gumi, e il suo gruppo scissionista Kobe Yamaguchi-gumi non si stanno risparmiando colpo su colpo. Auto imbottite di esplosivo che cercano di far saltare le sedi dei gruppi rivali. Intimidazioni, pistolettate e scontri a fuoco stanno creando allarme nella società giapponese. «Devo dire che questi casi sono episodi tra le parti in conflitto. Siamo determinati a porre fine a questa epidemia in modo da non causare alcun problema per i cittadini», ha affermato Taro Kono, presidente della Commissione nazionale per la sicurezza pubblica in conferenza stampa 4 marzo. Kono ha sottolineato che avrebbe richiesto formalmente alla polizia di designare la Kobe Yamaguchi-gumi come struttura che rientri sotto la legge anti-mafia al più presto. Il Kobe Yamaguchi-gumi è stato istituito nel mese di agosto ed è guidato da Kunio Inoue, espulso dal Yamaguchi-gumi.