Nuove proteste contro la riforma della Difesa

9

GIAPPONE – Tokyo 01/09/2015. Oltre 150mila persone in tutto il Giappone hanno protestato in simultanea, il 30 agosto, contro la riforma delle Forze di autodifesa nipponiche che permetterebbe all’esercito giapponese di partecipare attivamente in missioni militari di difesa anche di combattimento. Secondo Kyodo News, le proteste sono avvenute in oltre 200 luoghi, inclusi gli spazi antistanti la Dieta nipponica a Tokyo. Le manifestazioni hanno visto la partecipazione anche dei partiti di opposizione, come il Partito democratico e il Partito comunista giapponese.

Accanto alla manifestazione nella capitale, sta quella tenutasi ad Osaka, cui hanno partecipato oltre 25mila persone, assieme a quelle svoltesi a Hiroshima e Nagasaki. Dopo l’approvazione nella Camera bassa della Dieta, il progetto di riforma è oggi in discussione in quella alta. Il governo Abe punta a farla approvare durante l’attuale sessione, cne avrà termine a settembre.