Meno burocrazia per gli investimenti nippo-cambogiani

46

GIAPPONE – Tokyo. 12/12/13. Le norme sui visti tra la Cambogia e il Giappone sono state allentate con l’obiettivo di incoraggiare gli investimenti esteri diretti.

I titolari di passaporti giapponesi e cambogiani potranno beneficiare a lungo termine di ingressi multipli e visti per entrambi i paesi per un massimo di tre anni. A darne notizia il Ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale. Ai titolari di passaporto diplomatico verrà concesso un visto con rinnovo automatico di 30 giorni in Cambogia e in Giappone. I rappresentanti di entrambi i paesi annunceranno i cambiamenti in materia di visti al Commemorative vertice Asean – Giappone che si terrà domani a Tokyo. I criteri di applicazione per il lungo termine e per ingressi multipli visti rimangono ad oggi poco chiari e saranno discussi a breve, ha detto Koy Kuong, portavoce del Ministero degli Affari Esteri cambogiano. L’annuncio arriva una settimana dopo il Consiglio per lo sviluppo della Cambogia (CDC) e del Centro ASEAN – Giappone che ha tenuto una serie di seminari che promuovono investimenti giapponesi nel Regno. Secondo le statistiche CDC presentate durante i seminari del 2 e 3 dicembre tra il 1994 e ottobre di quest’anno, la Cambogia ha approvato investimenti esteri giapponesi pari a 593.000.000. Quasi la metà di quello, 271.000.000 di dollari del 2012. Ang Kim Eang , presidente dell’Associazione cambogiana per gli Agenti, ha detto che i nuovi visti sono un fattore vitale visto l’elevato numero di turisti tra i due paesi. Egli ha invitato i due governi a ridurre la burocrazia dei visti  in favore di una «convenienza del viaggiatore» e per le compagnie aeree ad introdurre voli settimanali di linea tra i paesi. Attualmente ci sono solo voli charter senza orari regolari. Con questo nuovo accordo i vettori aerei dovrebbero accelerare il processo di introduzione di voli nazionali». Gli arrivi turistici giapponesi sono aumentati del 15,8 per cento a 165.359 nei primi 10 mesi dell’anno dal 142.812 nello stesso periodo nel 2012.