GIAPPONE. Abe vuole incontrare Kim

40

Il primo Ministro Shinzo Abe ha ribadito il 6 luglio la sua disponibilità a tenere un incontro al vertice con Kim Jong Un, presidente del Partito dei lavoratori della Corea, per risolvere questioni quali i programmi nucleari e missilistici di Pyongyang e i rapimenti di giapponesi detenuti dal regime nordcoreano.

«Alla fine, io stesso devo incontrare il presidente Kim per risolvere i problemi nucleari, missilistici e soprattutto quelli dei rapiti, e costruire nuove relazioni fra Giappone e Nord Corea», ha detto Abe in una conferenza stampa a Hiroshima dopo aver fatto riferimento a una breve conversazione tra i ministri degli Esteri di entrambi i paesi, avvenuta il 3 agosto a Singapore. Per quanto riguarda il Trattato sulla proibizione delle armi nucleari adottato in una conferenza delle Nazioni Unite nel luglio dello scorso anno, Abe ha spiegato ancora una volta la sua posizione di non adesione, dicendo: «Nessuno Stato nucleare ha aderito al trattato. L’approccio adottato dal trattato differisce da quello del Giappone» riporta lo Yomiuri Shimbun. 

L’offerta del Giappone, fatta dal ministro degli Esteri Taro Kono, è stato il primo contatto ad alto livello tra i funzionari dei due paesi. Kono, durante il meeting Asean, ha discusso con la sua controparte nordcoreana, Ri Yong Ho, trasmettendo «la posizione di base del Giappone» a Ri, riferendosi all’insistenza di Tokyo per risolvere la decennale questione dei rapimenti di cittadini giapponesi da parte di agenti nordcoreani e il programma nucleare e missilistico di Pyongyang prima di passare a normalizzare le relazioni diplomatiche, riporta Asahi Shimbun.

Si ritiene che Kono abbia chiarito a Ri che Tokyo fornirà a Pyongyang assistenza economica se i due paesi normalizzeranno i loro legami.

Il primo ministro Shinzo Abe ha incaricato i suoi funzionari di lavorare per i colloqui con il leader nordcoreano Kim Jong Un, dopo che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha incontrato Kim a Singapore all’inizio di giugno: «Non perderò mai nessuna occasione disponibile» aveva detto Abe in merito a un possibile incontro con Kim.

Il governo giapponese sta pensando alla possibilità di un incontro, se Kim partecipasse al forum economico orientale a Vladivostok, in Russia, nel mese di settembre.

Maddalena Ingroia