Ganja depenalizzata?

58

GIAMAICA – Kingston 25/01/0215. Un disegno di legge che depenalizza l’uso di marijuana per scopi medicinali o religiosi è stato presentato al senato della Giamaica.

Il Senato ha ricevuto il 23 gennaio una serie di emendamenti alla legge sulle droghe pericolose del 1948, tra di essi la creazione di una Authority Licensing Cannabis, che dovrebbe regolamentare il trattamento, le procedure e i criteri per la domanda e la conservazione delle licenze. I permessi possono essere concessi per la coltivazione, trasformazione, distribuzione e vendita di marijuana per scopi medicinali, scientifici e terapeutici. Consentire l’uso della marijuana per fini religiosi andrebbe a vantaggio dei rasta, che considerano fumare l’erba, che chiamano ganja, un sacramento. La Giamaica ha vietato l’uso di cannabis per più di sette decenni. Il 22 gennaio, il governo di Kingston aveva annunciato una campagna pubblica di educazione per scoraggiare l’uso della marijuana tra alcuni gruppi sociali specifici. La campagna è necessaria in quanto «è pienamente riconosciuto che l’uso di ganja in Giamaica dagli adolescenti e DA altri gruppi vulnerabili è un problema sociale», aveva dichiarato il ministro della Giustizia Mark Golding. La campagna si rivolgerà agli adolescenti, alle persone con disturbi mentali, alle donne in stato interessante e ad altre categorie vulnerabili.