A 13 anni in collegio con il mitra

7

ISRAELE – Gerusalemme 08/08/2016. La polizia israeliana ha arrestato un ragazzo arabo di 13 anni, per il possesso di una pistola mitragliatrice (nella foto) e due caricatori pieni in un collegio a Gerusalemme, il 7 agosto.

Nel comunicato della polizia, ripreso da Arutz Sheva7, si legge che: «La polizia ha effettuato una perquisizione nella stanza di un minore palestinese di 13 anni e mezzo in un collegio» ritrovando l’arma nella sua stanza. I legislatori israeliani la scorsa settimana hanno approvato un disegno di legge che consente alle autorità di incarcerare i terroristi dai 12 anni in su in caso di condanna per “reati gravi”, tra cui omicidio e tentato omicidio. La legge è stata approvata dopo il recente rilascio di diversi terroristi coinvolti in attacchi contro gli israeliani.