Tbilisi lascia la leva

73

GEORGIA – Tbilisi 11/11/2015. Le modifiche alla legge sul servizio militare, che prevedono l’abolizione della leva obbligatoria, sono stati analizzati dal Comitato giuridico del parlamento georgiano.

Secondo quanto riporta Sputnik, la legge, che entrerà in vigore il 1° gennaio 2016, è di riassegnare i fondi che lo Stato spende sul servizio militare obbligatorio, per lo sviluppo di un esercito professionale, e per incrementare la capacità difensiva della Georgia. Secondo le modifiche, il servizio militare sarà suddiviso in forze con contratto a tempo, forze di riserva, e unità composte da personale militare permanente. Nel caso di operazioni militari, tutti i cittadini georgiani, comunque, saranno tenuti a svolgere il servizio militare.