Berlino rafforza le leggi contro la poligamia

62

GERMANIA – Berlino 16/06/2016. Il ministro tedesco della Giustizia, Heiko Maas, intende rafforzare le leggi per affrontare il crescente numero di casi di poligamia tra i migranti musulmani provenienti da paesi in cui tali matrimoni sono legali.

Secondo quanto riporta Bild, il ministro ha detto che nessuno che venga in Germania ha il diritto di imporre il proprio patrimonio culturale o la propria religione contro le leggi del paese. Maas ha sottolineato che la Germania non può riconoscere i matrimoni poligami. Secondo giornale, anche se la poligamia non è consentita in Germania, in pratica, le autorità tollerano, spesso tacitamente, quei rapporti familiari tra i migranti provenienti da regioni arabe in cui un uomo arriva con diverse donne che sono ufficialmente le sue mogli. Maas ha detto che tutti devono rispettare la legge tedesca, indipendentemente dal fatto che siano cresciuti in Germania o siano appena arrivati ​​nel paese. Il ministero, inoltre, sta valutando l’introduzione di misure legislative per proteggere i minori dai matrimoni forzati.