Berlino guadagna vendendo il suo debito

15

GERMANIA – Berlino, 02/08/2016. Lo Germania ha approfittato del suo debito nel primo semestre di quest’anno. Secondo quanto riporta Bild.

I titoli di stato emessi con tassi di interesse negativi hanno portato circa 1,5 miliardi di euro nelle casse federali, poiché la spesa totale degli interessi è scesa da 9,7 a sette miliardi. I titoli tedeschi, puntualizza poi Deutsch Welle, con scadenza fino a 10 anni attualmente hanno un tasso di interesse negativo, il che significa che gli investitori, che dovrebbero aspettarsi un ritorno sul loro investimento, in realtà pagano per possederli.

A luglio, la Germania prima ha emesso bond decennali con interesse sotto lo zero, avendo già “fatto i soldi” da una vendita di titoli con una scadenza inferiore in precedenza .
I titoli di stato tedeschi godono di un rating di prim’ordine e sono stati a lungo considerati un’opzione solida d’investimento, tanto che vengono acquistati anche a condizioni negative.
Inoltre, occorre considerare il ruolo del quantitative easing della Banca centrale europea che dovrebbe rilanciare dallo stallo le economie della zona euro pur spingendo l’inflazione verso l’alto, ma spinge verso il basso i tassi di interesse dei titoli di stato.